Docente autorizzato per corsi alimentaristi di base e aggiornamento.

il 6 dicembre sarò docente a Imola presso FORMART

ilhttp://www.formart.it/corsi/imola/corso-per-alimentaristi-aggiornamento-ex-lr-11-03/5871

 

Corso formazione alimentaristi

Il corso di formazione alimentaristi è il sostitutivo del libretto sanitario, per lavoratori addetti alla manipolazione lavorazione degli alimenti; esso è obbligatorio per i lavoratori addetti alla produzione, preparazione, manipolazione, somministrazione e vendita degli alimenti, indipendentemente dalla forma contrattuale.

il corso alimentaristi permette il conseguimento di un attestato

il corso alimentaristi prevede un test finale, superato il quale, si ottiene l’attestato di formazione.

La regione, con la delibera emessa, prevede che l’attestato da alimentarista possa essere rilasciato da:

  • Aziende sanitarie locali, tramite i Dipartimenti di Sanità Pubblica AUSL (solo corso alimentaristi base e non aggiornamento);
  • Enti di formazione professionale;
  • Associazioni di categoria del settore;
  • Direttamente dagli Operatori del settore alimentare, solo per il proprio personale alimentarista.

Dunque la formazione può essere svolta dalle imprese alimentari

Le aziende possono organizzare corsi alimentaristi e rilasciare attestati che poi andranno conservati in caso di ispezione da parte dell’ AUSL o altra autorità in materia.

 Chi sono coloro che devono frequentare il corso alimentaristi e ogni quanto va rinnovato

Sono previsti 3 livelli di rischio e per ogni livello differenti frequenze di rinnovo

Livello di rischio 2: durata del primo corso pari a 3 ore, successivo aggiornamento per rinnovo dell’attestato ogni 3 anni con una durata pari a 3 ore

Livello di rischio 1: durata del primo corso pari a 3 ore, successivo aggiornamento per rinnovo dell’attestato ogni 5 anni con una durata pari a 3 ore.

Livello di rischio 0: lavoratori che svolgono attività e mansioni escluse dall’obbligo di frequentare il corso alimentaristi.

Lavoratori esentati dal corso perché in possesso di titoli / titolo di studio valido perché attinente alla microbiologia e alimenti.

Il corso deve essere frequentato prima di iniziare il lavoro e comunque entro 30 giorni dall’avvio del rapporto.

 Attività – Lavoratori con LIVELLO DI RISCHIO  2  (elevato)

  • Cuochi (ristorazione collettiva, scolastica, aziendale, centri di produzione pasti, ristoranti e affini, rosticcerie),
  • Pasticceri;
  • Gelatai (produzione);
  • Addetti alle gastronomie (produzione e vendita); crescioni
  • Addetti alla produzione di pasta fresca; pastificio
  • Addetti alla lavorazione del latte e dei formaggi, esclusi addetti alla stagionatura e mungitori;
  • Macellai, Addetti alla macellazione, sezionamento, lavorazione, trasformazione e vendita (con laboratorio cibi pronti) delle carni , del pesce e dei molluschi;
  • Salumieri;
  • Addetti alla produzione di ovoprodotti (escluso imballaggio).

Entro quanto effettuare il primo corso?  prima di iniziare il lavoro e comunque entro 30 giorni dall’avvio.

Qual è la durata del corso alimentaristi?  3 ore

Quando scade l’attestato alimentaristi, ogni quanto deve essere fatto l’aggiornamento obbligatorio?  ogni 3 anni

Durata dell’aggiornamento? 3 ore

Attività – Lavoratori con LIVELLO di RISCHIO  1

  • Baristi (eccetto la sola somministrazione di bevande);
  • Fornai e piazzaioli, piadine e analoghi;
  • Addetti alla vendita di alimenti sfusi esclusi ortofrutticoli; commessi
  • Addetti alla lavorazione di ortofrutticoli quarta gamma
  • Personale addetto alla somministrazione/porzionamento dei pasti nelle strutture scolastiche e socio-assistenziali.

Entro quanto effettuare il primo corso?  prima di iniziare il lavoro e comunque entro 30 giorni dall’avvio.

Qual è la durata del corso alimentaristi?  3 ore

Quando scade l’attestato alimentaristi, ogni quanto deve essere fatto l’aggiornamento obbligatorio? ogni 5 anni

Durata dell’aggiornamento? 3 ore

Attività – Lavoratori esentati con LIVELLO DI RISCHIO  0

  • Baristi con la sola somministrazione di bevande
  • Camerieri;
  • Lavapiatti;
  • Addetti all’industria conserviera;
  • Addetti alla produzione delle paste alimentari secche, pastificio;
  • Trasportatori
  • Magazzinieri;
  • Addetti alla lavorazione e vendita prodotti ortofrutticoli, spezie, prodotti erboristici;
  • Addetti alla produzione e lavorazione del vino e delle bevande;
  • Addetti ai distributori automatici di alimenti e bevande;
  • Tabaccai e farmacisti;
  • Promoter;
  • Addetti alle pulizie in strutture alberghiere e collettive;
  • Personale sanitario o di assistenza in strutture sanitarie;
  • Personale docente nelle strutture scolastiche;
  • Addetti alle produzioni alimentari a rischio microbiologico nullo o con ciclo tecnologico che garantisce basso o nullo apporto microbico sul prodotto finale (torrefazione caffè, tostatura frutta secca, oleifici, produzione miele, produzione caramelle e affini, lavorazione e confezionamento funghi freschi e secchi,);
  • Addetti alla vendita del pesce pescherie;
  • Addetti all’imballaggio delle uova;
  • Addetti ad altre lavorazioni non comprese nei livelli precedenti.
  • Gli addetti alle sagre e feste popolari in cui si effettua preparazione e somministrazione in loco di alimenti, sono esclusi dall’obbligo dell’attestato di formazione, in funzione dell’occasionalità e temporaneità dell’evento, ad eccezione di un responsabile appositamente identificato per ogni Associazione o Ente che esercita tali attività nell’ambito della manifestazione.

I lavoratori che svolgono attività classificabili senza rischi igienico sanitario per i consumatori non hanno l’obbligo di frequentare il corso di formazione alimentaristi, perciò sono  esentati dall’attestato.

La docenza per il corso alimentaristi può essere effettuata, fra gli altri, da:

  • Tecnologi alimentari con esperienze lavorative e formative nel settore della sicurezza alimentare

La formazione INIZIALE può essere organizzata:

  • In Azienda direttamente dagli OSA e solo per il proprio personale alimentarista
  • dalle ASL (solo corso base)
  • da Enti di formazione professionale
  • da Associazioni di categoria del settore.

il Dr Francesco Tambini è la figura qualificata per organizzare ed effettuare la docenza del corso nell’azienda alimentare.

L’ AGGIORNAMENTO può essere organizzato:

  • In Azienda direttamente dagli OSA i quali possono organizzare il corso solo per il proprio personale alimentarista.
  • da Enti di formazione professionale
  • da Associazioni di categoria del settore

 

Per informazioni, o necessità in merito al corso alimentaristi potete rivolgervi al Dr Francesco Tambini e-mail: info@tecnologiealimentari.eu   tel. 347/8245184

il Dr Francesco Tambini è già docente autorizzato per effettuare l’insegnamento  nei corsi di formazione per alimentaristi