Una parte consistente del mondo lotta quotidianamente con i chili di troppo, anche in paesi come l’Italia dove, storicamente, le abitudini alimentari sono virtuose. Secondo gli ultimi dati dell’Oms (relativi al 2016), il tasso di obesità mondiale è triplicato dal 1975 a oggi: al momento, quasi due miliardi di adulti sono in sovrappeso e 650 milioni obesi, mentre tra i bambini e i ragazzi tra i 5 e i 19 anni, quelli in sovrappeso od obesi sono 340 milioni. L’Italia è allineata con questi numeri: tra i bambini in età scolare, uno su tre è obeso o in sovrappeso, mentre tra gli adulti uno su dieci è obeso, e il 35% dovrebbe perdere chili.

PER CONTINUARE LA LETTURA OCCORRE ABBONARSI A REPUBBLICA, OPPURE SE VOLETE SAPERNE DI PIU’ MANDATE UNA MAIL A [email protected]

https://rep.repubblica.it/pwa/generale/2018/10/15/news/sugar_tax_all_italiana-208642830/